28 Febbraio 2024

STABILIZZARE I LAVORATORI DEL CONSORZIO DI BONIFICA INTEGRATO VALLO DI DIANO E TANAGRO DA TEMPO DETERMINATO A TEMPO INDETERMINATO

0

Riceviamo e Pubblichiamo dal portavoce di Fratelli d’Italia di Teggiano Avv. Paolo Carrano

LETTERA APERTA :

AL PRESIDENTE DELLA REGIONE DOTT. DE LUCA

ALL’ ASSESSORE REGIONALE ALL’ AGRICOLTURA DELLA REGIONE CAMPANIA DOTT. CAPUTO

AL PRESIDENTE DEL CONSORZIO DI BONIFICA INTEGRALE VALLO DI DIANO E TANAGRO DOTT. CURCIO .

GLI AGRICOLTORI DEL VALLO DI DIANO CHIEDONO MAGGIORE GARANZIA SULL’ EMERGENZA AMBIENTALE – STABILIZZAREI LAVORATORI DEL CONSORZIO DI BONIFICA INTEGRATO VALLO DI DIANO E TANAGRO DA TEMPO DETERMINATO A TEMPO INDETERMINATO

Viviamo un periodo difficile, in cui all’emergenza ambientale si sovrappongono la pandemia e la crisi economica. Come se ciò non bastasse, ad inizio Dicembre dello scorso anno e nel mese di Gennaio del 2023 il nostro Vallo di Diano è stato danneggiato, con gravi conseguenze sulla vita dei cittadini, delle imprese e del comparto agricolo .

Spesso percepiamo una condizione di impotenza di fronte a questi problemi e ci chiediamo cosa potremmo fare per dare un contributo alla lotta al cambiamento climatico. Se molto può essere fatto a livello di piccoli gesti quotidiani, come cittadini attivi e consapevoli dobbiamo però pretendere che anche le nostre istituzioni Regionale e Locali si impegnino nella transizione ecologica , chiedendo loro l’assunzione di precise responsabilità per attivare immediatamente un cambio di direzione nelle politiche ambientali ed economiche.

il Consorzio di Bonifica Integrato Vallo di Diano e Tanagro è un potente ente che dovrebbe indirizzare lo sviluppo del Vallo di Diano verso la sostenibilità ambientale, in quanto governa l’uso del territorio, i trasporti, la mobilità e l’agricoltura etc..

Per intercettare al meglio le sfide future è urgente con competenze nuove e spirito innovativo. La formazione dei lavoratori del Consorzio di Bonifica rientra a pieno titolo tra le azioni volte a mitigare significativamente il rischio idrogeologico sul nostro territorio e a migliorare sotto ogni aspetto uno dei comparti più importanti della nostra economia , diventando fondamentale la formazione del personale a tempo determinato (avventizio) finalizzata alla stabilizzazione dei lavoratori e all’acquisizione di nuove competenze.

La stabilizzazione dei lavoratori non andrà a gravare sul bilancio del Consorzio (anche in termini economici) che anzi, con l’assunzione e la specializzazione del personale, riuscirà ad avere una maggior competitività in termini produttivi.

Alla luce di queste semplici osservazioni , si sollecita il Consorzio di Bonifica Integrato Vallo di Diano e Tanagro di concerto con la Regione Campania le rappresentanze Politiche Locali e le rappresentanze sindacali di procedere alla stabilizazzione dei lavoratori precari del Consorzio di Bonifica.

In attesa di riscontro , Auguro Buon Lavoro.

Il portavoce di Fratelli d’Italia

di Teggiano

Avv. Paolo Carrano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *