26 Febbraio 2024

«Informazione Giuridico e Culturale» a cura di Pietro Cusati detto Pierino, giornalista, Consigliere – Segretario dell’Associazione Giornalisti del Vallo di Diano (SA)

Voltare pagina con donne e giovani,Elly Schlein ,38 anni,con il 53,8% è la prima donna alla guida del PD che va a sedersi al Nazareno. ’’’Da domani lavoreremo insieme nell’interesse del paese. Lavoreremo per l’unità, il mio impegno è di essere la segretaria di tutte e di tutti, per tornare a vincere”. Il senatore Dario Franceschini: “Un’onda travolgente cui nessuno credeva. Un’onda di speranze, di rabbia, di orgoglio, di entusiasmo che ha portato il popolo democratico a scegliere di farsi guidare verso il futuro da una giovane donna. Oggi inizia davvero una nuova storia”.“Giustizia sociale e climatica sono inscindibili”: è l’incipit del programma di Elly Schlein , dal titolo “Parte da noi”. Elena Ethel Schlein, detta ‘Elly’, classe 1985, è nata vicino a Lugano . Ha triplice cittadinanza: svizzera, italiana e statunitense. Già Europarlamentare e vicepresidente della Regione Emilia Romagna, è stata eletta alla Camera dei deputati. Il padre di Elly – Melvin Schlein – è professore emerito di Scienza della politica e Storia alla Franklin University di Lugano; la madre, Maria Paola Viviani, è professoressa ordinaria di Diritto pubblico comparato presso la facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi dell’Insubria. Elly è nipote dell’avvocato antifascista Agostino Viviani, senatore del Partito socialista e già presidente della Commissione giustizia in Senato.

E’ in politica da sempre, si iscrive alla facoltà di Giurisprudenza di Bologna, dove si laurea con il massimo dei voti nel 2011. Alle Primarie Pd del 2013, viene eletta nella direzione nazionale del partito. Nel 2014 si candida con i dem al Parlamento europeo , dove viene eletta con oltre 53mila preferenze. Ha ricoperto il ruolo di vicepresidente della delegazione alla Commissione parlamentare di stabilizzazione Ue-Albania ed è stata membro della Commissione per lo sviluppo. Nel 2020 viene eletta vicepresidente della Regione Emilia-Romagna alle Regionali con la lista ‘Emilia-Romagna Coraggiosa Ecologista e Progressista’, iniziando a ricoprire la carica di sostituto proprio di Bonaccini. Elly Schlein, con quasi 23mila preferenze, è la candidata di lista più votata nella storia dell’Emilia-Romagna. Alle scorse elezioni Politiche viene candidata alla Camera dei Deputati come indipendente tra l liste del Pd e successivamente eletta, con conseguenti dimissioni dalla carica di vicepresidente della Regione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *