20 Febbraio 2024

Riceviamo e Pubblichiamo da Lia Amato

“La Regione Campania ha adottato il Piano di Utilizzo delle Aree Demaniali marittime (PUAD) per finalità turistico-ricreative fissando le regole da rispettare nella gestione delle spiagge.

Un piano sbilanciato a favore dei concessionari balneari, a danno delle spiagge libere.

La Commissione Ambiente del Consiglio Regionale ha ascoltato le nostre proposte.

Insieme ad associazioni e comitati attivi sul territorio per la difesa del mare e delle spiagge tra cui Legambiente Campania, WWF Napoli, Mare libero e gratuito Napoli, Coordinamento Flegreo Mare Libero, Italia nostra Campania, La Grande Onda, Archeoclub d’Italia – Campania, Fondalicampania Aps, TERRA MARE MOTUS, Altro Modo Flegreo, Tuenda, rivolgiamo un appello alla Regione affinché riveda questo Piano.

Al link seguente potete trovare l’articolo pubblicato sul nostro sito che illustra le proposte da noi presentate:

http://www.marelibero.eu/il-conamal-sul-piano-di-utilizzo-delle-aree-demaniali-marittime-in-campaniacampania/

“Nel Cilento costiero la sola associazione che si occupa della difesa delle spiagge libere è  il CoNaMaL a.p.s. (Mare Libero) , che ha richiesto al comune di Sapri , ottenendo parere favorevole, di poter installare, sabato 11 febbraio 2023 alle ore 15.30 un tavolo informativo sul lungomare, nello spazio antistante Casalmotor , per diffondere materiale informativo e rendere edotta la cittadinanza sulle criticità di questo Puad palesemente a favore dei concessionari e dunque a discapito dei cittadini che vogliono liberamente usare le spiagge e il mare, come il termine “demanio” presuppone.

La cittadinanza di Sapri e dei paesi limitrofi è invitata a partecipare.

Per CoNaMaL Cilento

Lia Amato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *