29 Febbraio 2024

A seguito dell’aumento dell’energia: i prezzi sono realistici o speculativi?

0

di Rodolfo Bava

Abbiamo appreso, nel corso dei giorni passati, che tutti prodotti avrebbero subito degli aumenti, a causa del costo dell’energia. Ma si tratta di un aumento realistico o speculativo? Diremmo speculativo. Ecco alcuni esempi: la passata di pomodoro (bottiglia da 700 grammi) da 0,55 a 0,98; il prosciutto crudo da euro 20 al Kg., ora costa euro 28,90; tavoletta di cioccolato da 100 gr. da euro 1,30 ad euro 2,29; caffè da euro 4,80 ad euro 6,99 (confezione 250 x 4).

Una delle solite scusanti per potere speculare e fare denaro a dismisura. Eppure, si dispone in tutto il territorio nazionale dei responsabili degli Uffici Prezzi delle Camere di Commercio.

Ma, poi, vi è anche “Mister Prezzi”, il garante per la sorveglianza dei prezzi, per il controllo e la verifica, al quale i cittadini possono rivolgersi. Anomalie e malfunzionamenti che “Mister Prezzi” riferirà al Ministro Addetto; il quale, a sua volta, segnalerà i casi all’Antitrust, la quale provvederà a sollecitare le ispezioni della Guardia di Finanza.

Tutti noi cittadini potremo segnalare i casi, mediante la seguente

e-mail: misterprezzi@mise.gov.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *