23 Luglio 2024

Campane si ma con moderazione ,non oltre i 90 secondi, per non disturbare la quiete pubblica. Le campane esprimono i sentimenti del popolo di Dio e non devono essere fonte di disturbo.

Rubrica «Informazione Giuridico e Culturale» a cura di Pietro Cusati detto Pierino

Il decalogo di S.E. il Vescovo Mons. Calogero Marino è di fatto un pro memoria rispetto a quanto già previsto dalla CEI dal 2002 e mette ordine tra i suoni delle campane nella diocesi di Savona-Noli ,che invita le parrocchie a farle risuonare sì, ma con moderazione. Nella diocesi di Savona-Noli il suono delle campane è consentito nei giorni feriali dalle ore 7,30 alle ore 21,00 e nei festivi dalle ore 9,00 alle ore 21,00,con l’eccezione delle veglie di Pasqua e Natale. Orari da osservare anche per i rintocchi delle ore. Quanto alla durata del suono per l’avviso delle celebrazioni questo non deve mai superare il minuto e mezzo, due minuti per le solennità. Il provvedimento del Vescovo della diocesi Savona-Noli, S.E. Mons.Calogero Marino,stabilisce che le campane “non siano fonte di disturbo alla popolazione”.Dovranno suonare per novanta secondi, al massimo due minuti e con una intensità “che non sia fonte di disturbo”. “I rintocchi sono consentiti solo per indicare le celebrazioni liturgiche e le altre manifestazioni di preghiera e pietà popolare e richiamare al mattino, a mezzogiorno e alla sera il saluto a Maria. Altri utilizzi potranno essere richiesti e consentiti in via eccezionale da parte dell’ordinario del luogo”. Nei giorni feriali i rintocchi sono autorizzati dalle ore 7,30 alle ore 21,00 e nei festivi dalle ore 9,00 alle ore 21,00, con eccezioni quali la Veglia di Pasqua e la Notte di Natale. Regole che varranno anche per l’intensità che “deve essere regolata in modo tale che, con attenzione al contesto in cui l’edificio di culto è inserito, le campane mantengano la funzione di segno,siano quindi percepibili da parte dei fedeli, ma non siano fonte di disturbo”.S.E. Mons. Calogero Marino, è nato a Brescia il 26 marzo 1955. Laureatosi in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Genova, successivamente è entrato nel Seminario Vescovile di Chiavari, frequentando la Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale di Genova. Inviato a Roma, ha conseguito la laurea in Diritto canonico presso la Pontificia Università Lateranense. È stato ordinato sacerdote il 30 maggio 1982 per la Diocesi di Chiavari.. Nel 1999 viene nominato vicario giudiziale diocesano, nel 2000 membro del Consiglio Presbiterale Diocesano e del Collegio dei Consultori, nel 2005 vicario giudiziale presso il Tribunale Ecclesiastico Regionale Ligure e vicario generale della Diocesi di Chiavari. È stato direttore spirituale del Seminario di Chiavari, delegato vescovile per il Diaconato permanente, membro della Commissione Diocesana per l’Evangelizzazione e la Catechesi. È stato docente di Teologia morale e di Diritto canonico presso l’Istituto Superiore di Scienze Religiose di Chiavari e insegnante di religione presso il Liceo Scientifico “Guglielmo Marconi” di Chiavari.Nel 2016 Papa Francesco lo ha nominato vescovo di Savona-Noli.. Ha preso possesso canonico della diocesi il 15 gennaio 2017. Dal 1995 è Cappellano di Sua Santità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *