20 Aprile 2024

di Francesco Sampogna

Tra gli oltre cinquantamila i runners che hanno partecipato alla maratona di New York, ritornata tra le vie della Grande Mela dopo la pandemia. La maratona dei “42 chilometri” che hanno percorso, i concorrenti, partendo dal Ponte di Verrazzano per giungere a Central Park, maratona che richiama, ogni anno, appassionati da tutto il mondo. Per il 2022 ha visto tra i partecipanti, tanti gli italiani circa 2200, anche due valdianesi: Adriano Rallo, di Sala Consilina e Vincenzo Gallotto, di Casalbuono, che hanno percorso la maaratona di New York, accanto al Campione europeo 2014 Daniele Meucci. Entrambi i due maratoneti hanno tagliato la linea del traguardo portandosi a casa l’ambita medaglia newyorchese. Vincenzo Gallotto si è posizionato tra i migliori italiani, il suo tempo è stato il quattordicesimo, ha chiuso la sua gara in 2 ore, 53 minuti e 29 secondi. Grandissima la soddisfazione per entrambi sia per la partecipazione che per le posizioni di arrivo.

La gara maschile con il tempo di 2 ore, 8 minuti e 41 secondi è stata vinta dal keniano Evans Chebet. La migliore tra le donne è stata Sharon Lokedi in 2 ore 23 minuti e 23 secondi.

Un’organizzazione incredibile che prevede un sostegno pazzesco degli spettatori” – ha raccontato Adriano Rallo (fonte web) – si posizionano lungo i bordi della strada e offrono cibo e ristoro. Un festa che dura anche dopo la fine della gara. Nel corso della serata e per tutto il giorno seguente i finisher portano al collo con orgoglio la medaglia e chiunque li incontra si complimenta. Una medaglia che diventa un vero e proprio lasciapassare in tutta la Grande Mela. Basti pensare che i musei sono gratuiti per coloro che la posseggono e la espongono sul petto! Insomma un’esperienza unica che chiunque ami la corsa, anche gli amatori come noi, dovrebbe vivere almeno una volta nella vita!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *