21 Marzo 2023

redazione

Gli Ufficiali di Polizia Giuridiziaria del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Salerno hanno dato esecuzione a un provvedimento di sequestro preventivo, per circa 3,5 milioni di euro nei confronti della società Re d’Italia S.r.l., del rappresentante legale Marco Giordano, di due consulenti contabili, Armando Cosentino e Giuseppe Golia, dei due titolari di società edili coinvolte, la Ge.Pi. Serigraph e la Bip S.r.l.s., con sede a Roma e L’Aquila, rappresentate rispettivamente da Alfonso Castelli e da Gianluca Geremicca, indagati per i reati di omesso versamento dell’Iva e di indebita compensazione, provvedimento emesso dal Gip del Tribunale di Salerno su richiesta della Procura della Repubblica.

A tutti è stata contestata l’inesistenza dei crediti fiscali dichiarati, mediante l’utilizzo da parte degli indagati di falsa documentazione fiscale allo scopo di attestare, nelle dichiarazioni presentate ai fini Iva, l’effettiva esistenza dei crediti tributari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *