22 Giugno 2024

di Pietro Cusati

La deputazione del Consorzio di Bonifica del Vallo di Diano –Tanagro, da alcuni mesi ha sollecitato l’Ufficio competente della Regione Campania,(Genio Civile per la sabbia), per essere autorizzato ad effettuare i lavori di somma urgenza per gli interventi prioritari di manutenzione del Fiume Tanagro, al Ponte Cappuccini a Sassano e al Ponte Caiazzano a Padula.Interventi ben individuati con specifiche schede progettuali per rimuovere le annose criticità che si rinvengono lungo il Tanagro assolutamente pregiudizievoli per la sicurezza idraulica del fiume e delle aree circostanti a Silla di Sassano e a Padula Scalo.La manutenzione non è di competenza del Consorzio di Bonifica e come al solito la burocrazia dei lacci e lacciuoli la fa da padrona e nonostante le belle giornate autunnali non si fanno i lavori, che si aspettano le piogge?Il problema del canale di scolo che impedisce gli allagamenti di enormi aree di terreno,in località Cappuccini a Silla di Sassano??? Il pericolo di una esondazione o di un allagamento??? E’impressionante e non lascia scampo a previsioni catastrofiche nel caso in cui sul Vallo di Diano arriveranno le piogge invernali, causando notevoli esondazioni con pericolo anche per le abitazioni a ridosso dei corsi d’acqua. Colpa di una legislazione poco chiara e confusa in materia di attribuzione delle competenze tra i vari enti pubblici. C’è da sperare soltanto che qualcosa venga fatta prima dell’arrivo delle piogge torrenziali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *