28 Maggio 2024

Montagne di rifiuti a Barletta, l’ambientalista Antonio Binetti inizia lo sciopero della fame

0

puglia.gazzettadelsud.it

Lunedì prossimo, 24 ottobre, il sub ambientalista di Barletta Antonio Binetti sarà nel vallone Tittadegna per iniziare lo sciopero della fame. Obiettivo, protestare ad oltranza per porre fine ai gravi reati contro l’ambiente che si consumano in quel canale, oggetto di conferimento incontrollato di enormi quantità di rifiuti urbani, speciali e pericolosi.

«Ho voluto fortemente che tutto ciò non avvenisse – spiega l’attivista -ma, dopo un incontro avvenuto presso un’istituzione locale di Barletta, ho deciso di portare avanti questa battaglia. Ho preso tutte le maggiori precauzioni del caso e ci sarà un medico che seguirà la mia permanenza nel vallone durante lo sciopero, monitorando le mie condizioni fisiche e psicofisiche».

Binetti è fortemente determinato nel proposito, ed ai suoi concittadini chiede solo «vicinanza, presenza e conforto, perché questa battaglia dobbiamo vincerla insieme, per preservare la salute dei nostri figli e dell’ambiente». Binetti ringrazia solo Polizia locale ed assessore all’ambiente, lamenta che «nessun’altra carica comunale si è fatta viva» ed auspica «che la Procura si attivi e scongiuri un disastro ambientale».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *