13 Aprile 2024

“Sono io Angela Celentano, mi hanno rapita in un bosco”, esame del Dna riapre il caso sulla bambina scomparsa

0

www.vocedinapoli.it

C’è di nuovo attenzione sul caso di Angela Celentano, la bimba scomparsa all’età di 3 anni sul Monte Faito, il 10 agosto del 1996.

Oggi avrebbe 26 anni e arriva una nuova svolta, questa volta dall’Italia. Nel corso della puntata “Quarto Grado” una donna ha dichiarato di essere Angela Celentano. Ha contattato il legale della famiglia della piccola, l’avvocato Luigi Ferrandino.

Svolta sul caso di Angela Celentano

All’avvocato ha raccontato episodi della sua infanzia. Ha dichiarato di avere dei ricordi: di esser stata rapita in un bosco , portata in una grotta e poi il giorno dopo in un casolare dove una famiglia l’ha presa e cresciuta. Ha detto che c’erano con lei altri bimbi rapiti. Sarà l’esame del Dna a rivelare se la donna sia effettivamente Angela Celentano.

Resta intanto ancora in piedi la pista sudamericana dove una donna, che somiglia ad Angela, è stata sottoposta a esami del Dna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *