30 Maggio 2024


7 ottobre 1885 (137 anni fa) – 18 novembre 1962 (59 anni fa)

Niels Bohr: Scienziato tra i più insigni della Danimarca, con i suoi studi sulla struttura dell’atomo e sulla meccanica quantistica si meritò il Nobel per la Fisica nel 1922.

Nato a Copenaghen e qui scomparso nel novembre del 1962, Niels Henrik David Bohr per un periodo indossò pantaloncini e scarpette, giocando come portiere dilettante nell’Akademisk Boldklub, insieme al fratello (quest’ultimo convocato anche in Nazionale). I problemi matematici lo rapirono dal rettangolo verde, proiettandolo nelle più prestigiose istituzioni scientifiche del suo Paese.
Amico di Albert Einstein, arrivò al Nobel grazie al “modello atomico” pubblicato sulla base delle teorie del chimico neozelandese Rutherford (Nobel per la Chimica nel 1908), in cui dimostrava che gli elettroni si muovono secondo orbite ben definite.
Eletto presidente dell’Accademia reale danese delle scienze nel 1939, a lui è intitolato il Bohrio, elemento chimico indicato con la sigla “Bh”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *