30 Maggio 2024

Redazione

La Provincia di Salerno, in occasione dell’inizio dell’anno scolastico 2022/2023, sta eseguendo lavori di manutenzione straordinaria, e aumentare i livelli di sicurezza degli edifici scolastici ricadenti nell’area sud, per un importo complessivo di quasi 200mila euro.

“Sono interventi finalizzati alla riduzione del rischio di contagio da Covid-19 – dichiara il Presidente Michele Strianese – e di manutenzione diffusa. Abbiamo accorpato i lavori in 3 blocchi: area nord, centro e sud della provincia di Salerno. In questo caso quindi, in merito all’area Sud stiamo intervenendo in molti istituti: al ‘Glorioso’ di Montecorvino per rimozione frana vuoto tecnico e pulizia canali di scolo acque meteoriche, al ‘Medi’ di Battipaglia per ripristino intonaco WC e rifacimento parziale di guaina. Poi a Eboli stiamo lavorando al ‘Gallotta’ per rifacimento manto impermeabile dell’aula magna e verifica smaltimento acque nere, al ‘Mattei’ per risanamento copertura in lamiera del laboratorio volo, al ‘Perito’ per revisione WC, pitturazione e sostituzione delle porte degli spogliatoi in palestra”.

I lavori nell’area sud coinvolgono anche Agropoli e il Vallo di Diano: “Stiamo intervenendo al ‘Vico-De Vivo’ per rifacimento dei bagni della zona uffici, al ‘Gatto’ con rifacimento parziale della guaina in palestra e completamento delle porte delle aule. A Sala Consilina al ‘De Petrinis’ sono previsti lavori di rifacimento di alcuni bagni e al ‘Gatta’ il rifacimento impermeabile del capannone”.

Ancora a Capaccio all’Ex Ambassador ci sono lavori di revisione wc e al “Piranesi” la sostituzione della porta dell’ingresso principale e la revisione delle tapparelle. Infine sono previsti interventi per istituti scolastici di Contursi, Padula e Teggiano, rispettivamente al “Corbino” con il risanamento delle gronde in lamiera della copertura, al “Pisacane” si opererà la divisione di aule con pareti mobili e pitturazione degli uffici, al “Leto” il rifacimento del manto impermeabile nel vano scala, di gronde e pluviali.

Le attività sono coordinate dal consigliere provinciale delegato all’Edilizia scolastica Martino D’Onofrio e dal settore Edilizia scolastica e Patrimonio diretto da Angelo Michele Lizio. Per noi – conclude Strianese – è prioritaria la fruizione in sicurezza degli ambienti scolastici con l’obiettivo di tutelare il fondamentale diritto allo studio per i nostri ragazzi. E non ultimo, ogni cantiere aperto ci consente di promuovere sviluppo e occupazione in un momento di ripartenza particolarmente delicato come questo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *