15 Luglio 2024

Rubrica: Meridione: terra di eroi o sognatori …a cura di Francesco Sampogna

La professoressa Melfi è una delle tante eccellenze calabresi, un esempio da seguire, un modello da imitare, balzata agli onori della cronaca perchè pioniera della medicina robotica a livello modiale.

Franca Melfi, classe 1959, nasce in un piccolo centro della provincia di Cosenza.

Da ragazza ha sempre sognato e desiderato di diventare medico, ma la madre si oppone, convinta sia un sogno irrealizzabile.

Franca, determinata più che mai non si arrende. Grazie alla complicità del padre, Franca si trasferisce a Pisa dove studia medicina, per poi specializzarsi in chirurgia toracica. Sin dagli anni 90 inizia ad occuparsi di chirurgia Robotica, presso l’Ospedale di Pisa. Nonostante in quel periodo, la robotica non era per nessuno in Europa un investimento da fare, Franca continua nel suo sogno e progetto. Finalmente nel 2001 diventa la prima persona, al mondo, che usa la robotica nel trattamento di un tumore polmonare.

Questa sua prima esperienza gli consente di ricevere attestati e premi a livello internazionale. Viene nominata tutor a livello europeo per la chirurgia robotica toracica, negli anni apre 22 centri di Chirurgia in Europa, lavorando incessantemente anche ad espandere l’uso della robotica in altri settori medici. E ci riesce. Nel 2012 crea a Pisa il più grande centro europeo di chirurgia robotica in una struttura pubblica, con l’obiettivo di formare i chirurghi del futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *