19 Luglio 2024

di Francesco Sampogna

Sono 182 le persone che rischiano di finire a processo, l’accusa è di falso in atto pubblico e truffa ai danni dello Stato. E’ stata fissata l’udienza preliminare per il mese di marzo 2023 presso l’aula bunker di Fuorni, a Salerno.

Indagate circa 500 persone coinvolte in un giro di falsi diplomi per ottenere punteggio nelle graduatorie scolastiche come personale Ata, non solo residenti in Cilento, ma anche in provincia di Salerno e anche in altre zone d’Italia.

L’indagine nata da una segnalazione dell’ufficio scolastico regionale che evidenziava che per l’assunzione in ruolo nel 2018, molti tra docenti e personale Ata, avevano presentato titoli di studio datati che non erano mai stati presentati in altri concorsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *